Commo seis inoghe: Home
Benebènnidos a su situ de s'Ufìtziu provintziale
La Nuova Sardegna: Torpè, una giornata all’insegna dell’arte e della cultura sarda PDF Stampa E-mail
Iscritu dae Administrator   
Lunis, su 14 de Abrile 2014 11:30

di Sergio Secci

Oltre duecentocinquanta persone hanno partecipato alla giornata dedicata alla cultura sarda e alla musica tradizionale che si è svolta nella sala consiliare del Comune.

Storia del territorio e archeologia, canti a tenores e balli sardi hanno accomunato tanti appassionati che hanno trascorso ore davvero intense.

Una giornata in cui la lingua sarda l’ha fatta da padrona e che ha avuto inizio con i ragazzi della scuola media di Torpè che hanno frequentato il corso di tenore tenuto dal Cussertu cuccuru e luna.

Un laboratorio didattico in cui i ragazzi si sono cimentati con il canto tradizionale a boche e mesu oche. Di nuraghi e archeologia, hanno poi parlato Alberto Pala presidente dell’associazione Sardus Pater che ha ripercorso la storia del nuraghe Santu Predu, sito che l’associazione ha preso in gestione e che già da quest’estate, proporrà visite guidate a turisti e residenti.

Il dibattito, moderato da Sebastiano Pilosu, è entrato nel vivo dopo i saluti del sindaco Antonella Dalu. Antonio Sanciu e Paola Mancini della sovrintendenza archeologica e Salvatore Italo Deledda hanno svelato l’antica storia del territorio torpeino citando a più riprese le ricerche svolte nella zona dal padre dell’archeologia sarda Giovanni Lilliu.

Di estetica della lingua sarda ha invece parlato Angelo Canu dell’Uls

Leghe totu...
 
Atzara: presentada de su libru Il Sardo una lingua "normale" PDF Stampa E-mail
Iscritu dae Sara Nieddu Mandamentu XII   
Chenàbura, su 11 de Abrile 2014 07:57

 
Atzara: Laboratòriu in sardu in su Museu PDF Stampa E-mail
Iscritu dae Sara Nieddu Mandamentu XII   
Mèrcuris, su 09 de Abrile 2014 00:00

 
Torpè: Atòbiu Limba e Tenore PDF Stampa E-mail
Iscritu dae Anghelu Canu Mandamentu X   
Giòvia, su 03 de Abrile 2014 00:00

Locandina tenore Torpè2

 
Tàtari: Limba e Libros in su Museu Sanna PDF Stampa E-mail
Iscritu dae Austinu Sanna Mandamentu I   
Mèrcuris, su 02 de Abrile 2014 07:55

S’Ufìtziu Linguìsticu de sa Limba Sarda e Catalana de su Servìtziu Limba Sarda de s’Assessoradu Regionale a s’Istrutzione Pùblica sighit a ammaniare in Tàtari sas presentadas de “Limba e libros in su Museu Sanna”.

Su de duos apuntamentos est  giòbia su 3 de abrile, in sa sala cunferèntzias de su Museu Natzionale “A. Sanna”, in carrera de Roma a sas chimbe e mesu de sero. At a èssere presentadu su libru “Istòria de unu cau marinu e de su gatu chi l’aiat imparadu a bolare”, publicadu dae Papiros e traduidu dae Diegu Corràine, chi est sa versione in sardu de s’òpera de Luis Sepùlveda “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”. Sas initziativas, fatas cullaborende cun su Ministèriu pro sos Benes e sas Atividades culturales, sunt parte de una filera de eventos chi su Servìtziu Limba sarda regionale est promovende dae medas annos pro valorizare sa limba sarda e sas variedades alloglotas de Sardigna.

A pustis de sos saludos de Gabriella Gasperetti, diretora de su Museu, Cristiano Bècciu, de su Servìtziu Limba sarda, at a abèrrere sa presentada. Ghiat sa dibata Istèvene Ruiu de s’Ufìtziu linguìsticu regionale. At a èssere presente Diegu Corràine, su tradutore e editore.

 

 

Leghe totu...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 73